La roccia con la scritta Costa Smeralda è ormai un’attrattiva per i turisti come possono essere le scritte giganti dei nomi delle grandi città. In tanti amano farsi una foto davanti questo grosso masso che segna l’ingresso in Costa Smeralda. Un po’ anche per vantarsi di essere in vacanza nella celebre località frequentata da vip e personaggi famosi.

La roccia Costa Smeralda è posizionata sulla strada provinciale SP 94 che da Olbia conduce alla Costa Smeralda, a 15 minuti circa dalla città. La roccia si trova sul lato destro, poco dopo che si supera la località Portisco.

Antistante la roccia una piccola area permette di sostare con la propria auto o moto per fermarsi a fare un selfie.

Un particolare aneddoto che riguarda questa roccia viene raccontato da Guido Piga nel suo libro “Il Grande Principe” sulla storia della Costa Smeralda. Proprio l’Aga Khan, fondatore e ideatore della meta turistica ad inizio degli anni ’60 decise di spostare la pietra proprio dopo la località Portisco, che a lui non piacque e non riteneva degno di quel nome.

roccia costa smeralda

Per lui la Costa Smeralda era fatta innanzitutto di amore per il mare e il paesaggio, per questo motivo anche le case in Costa che son state costruite basse, secondo precisi criteri architettonici, rispecchiando uno stile mediterraneo attento a non stravolgere il paesaggio.

Anche le indicazioni delle spiagge e delle località della Costa Smeralda sono in gran parte realizzate mediante incisioni dipinti di nero su rocce dalle forme naturali proprio per un rispetto del paesaggio e dell’ambiente.

vista panoramica

La strada su cui si trova la roccia conduce poi a bellissime spiagge come Rena Bianca e Liscia Ruja fino a Cala di Volpe, Romazzino e Capriccioli offrendo una particolare vista panoramica sul mare.

About the author

Daniele

Nato in Sardegna, ho vissuto a Firenze, Parigi, dove ho iniziato l'attività di blogger con "Un sardo a Parigi" e poi a Roma.
Dopo anni qua e là alla scoperta dell'Italia e di qualche località fuori dal bel paese, ho deciso di tornare in Sardegna per valorizzare e far conoscere la mia bellissima isola, il suo paesaggio, la sua storia e le sue tradizioni. Oltre alle diverse esperienze da vivere, in tutte le stagioni.

Leave a Comment