fbpx

Non tutti lo sanno ma alla Pinacoteca Ambrosiana di Milano si trova uno dei capolavori più affascinanti di Raffaello. Si tratta di un’opera molto particolare perché si tratta del cartone per la Scuola di Atene presso il Vaticano.

Di che cosa si tratta? Del disegno preparatorio realizzato dal grande Raffaello Sanzio su un grande cartone per l’affresco della Scuola di Atene per la Stanza della Segnatura in Vaticano, voluta da Giulio II risalente al 1509.

L’opera è oggi una delle più famose di Raffaello. Nella profonda cornice prospettica da lui realizzata si riconoscono diversi gruppi di filosofi e al centro i grandi filosofi Platone (dipinto con le sembianze di Leonardo) e Aristotele.

I disegni preparatori venivano realizzati per gli affreschi per trasferire sul muro i disegni dell’artista. Venivano effettuati alcuni fori in modo che passandoci sopra del carbone rimanesse il disegno sull’intonaco. L’artista si ritrovava così il suo disegno sulla parete intonacata sulla quale andava a dipingere.

cartone raffaello milano

Questo cartone però, servì solo come riferimento per eseguire l’affresco, mentre per trasferire il disegno sul muro si ricavò da esso un cartone sostitutivo. Ecco perché si è conservato così bene.

Difficilmente i disegni preparatori degli affreschi si sono conservati nel tempo e per questo motivo quello della Scuola di Atene è così importante. Rimane il cartone rinascimentale più grande mai conservato fino ai nostri giorni (è grande 8 metri di lunghezza per quasi 3 di altezza) e avere la possibilità di ammirarlo è a mio parere un’opportunità che permette di scoprire il genio artistico di Raffaello.

La sala numero 5 della Pinacoteca Ambrosiana è totalmente dedicata al cartone della Scuola di Atene. A marzo 2019, dopo 5 anni di restauro, la stanza è stata nuovamente allestita grazie a Stefano Boeri Architetti. Una grande teca conserva il cartone in una stanza scura dove risalta in tutto il suo splendore. Grazie a queste teca è possibile avvicinarsi all’opera ammirando nel dettaglio i tratti del disegno di Raffaello. È davvero una bella emozione!

dettaglio del cartone
video ingresso

Un video introduttivo spiega che cos’è il cartone e cosa raffigura la Scuola di Atene. Sono inoltre disponibili tablet e pubblicazioni sul cartone da sfogliare liberamente che permettono di scoprire di più sull’affresco, la storia del cartone e del suo recupero a seguito delle incursioni napoleoniche e dei recenti restauri.

tablet mostra

Perché il cartone preparatorio della Scuola di Atene si trova a Milano?

Nel 1610 arrivo all’Ambrosiana e nel 1626 il cartone entro nella collezione di Federico Borromeo. Nel 1796, venne requisito dal commissario francese Peignon, e proprio a Parigi subì un devastante “restauro”.
Fortunatamente nel 1815 il cartonepassò dal Louvre alla Commissione austriaca dedicata al recupero delle opere d’arte provenienti da regioni italiane di dominio austriaco. Protetto da bombardamenti durante i due conflitti mondiali, nel 1946 ritornò a Milano.
L’ultimo intervento è iniziato nel 2014 durante il quale l’opera è stata sottoposta ad un importante attività di indagine e restauro conservativo.

cartone raffaello

Milano rinascimentale

Ci sono altre opere che si trovano a Milano e che creano una sorta di percorso della “Milano rinascimentale”: a pochi chilometri di distanza si trovano infatti l’Ultima Cena di Leonardo (Santa Maria delle Grazie), la Pietà Rondanini di Michelangelo (Castello Sforzesco) e il Cartone della Scuola di Atene di Raffaello restaurato.

scuola di atene disegno

Cosa vedere alla Pinacoteca Ambrosiana

La Pinacoteca Ambrosiana è ricca di diverse opere, principalmente pittoriche, che vanno dal XV al XIX secolo. La visita si svolge attraverso i due piani dell’edificio e dura circa un’ora, un’ora e mezza.

I capolavori a mio parere da non perdere sono:

  • Canestro di frutta, Caravaggio
  • Adorazione dei Magi, Tiziano
  • Sacra Famiglia con Sant’Anna e san Giovanni, Bernardino Luini
  • Presepe, Federico Baroccio o Baroccio,
  • Vaso di fiori con gioiello, monete, conchiglie, Jan Brueghel il Vecchio “Dei Velluti”
  • Ritratto ri Giuseppina Negroni Prati Morosini, Francesco Hayez
  • Ritratto di Musico, Leonardo
  • Codice Atlantico di Leonardo: presso la Biblioteca sono esposti alcuni dei disegni di Leonardo che compongono il celebre Codice Atlantico. Grazie ad alcune teche protettive è possibile ammirare da vicino alcuni dei disegni del grande maestro
  • Molto interessante a mio parere l’Aula Leonardi che ospita dipinti di scuola leonardesca e capire da Leonardo Da Vinci.

Ulteriori informazioni sulla Pinacoteca su www.ambrosiana.it

Dove si trova la Pinacoteca Ambrosiana

La Pinacoteca si trova a pochi passi da Piazza Duomo, Piazza Pio XI, 2, facilmente raggiungibile con la metropolitana (M1 fermata Cordusio o Duomo,
M3 fermata Duomo) o con il tram (Linea 12-14-16 fermata Orefici/Cantù; Linea 2-3 Fermata Duomo).

Orari di apertura: dal Martedì alla domenica dalle 10.00 alle 18.00 con ultimo ingresso alle 17.30. Il biglietto intero costa 15€.

About the author

Daniele

Nato in Sardegna, ho vissuto a Firenze, Parigi, dove ho iniziato l'attività di blogger con "Un sardo a Parigi" e poi a Roma.
Dopo anni qua e là alla scoperta dell'Italia e di qualche località fuori dal bel paese, ho deciso di tornare in Sardegna per valorizzare e far conoscere la mia bellissima isola, il suo paesaggio, la sua storia e le sue tradizioni. Oltre alle diverse esperienze da vivere, in tutte le stagioni.

Leave a Comment