fbpx

Anche la cittadina di Porto Rotondo, alle porte della Costa Smeralda ha il suo mercatino. Vestiti e accessori alla moda rendono questo mercatino piuttosto trendy e in linea con le boutique di questa località mondana.

Quando si svolge il Mercato di Porto Rotondo? Ogni mercoledì mattina dalle ore 8.00 alle ore 14.00 dal 5 giugno al 25 settembre in Via Belli e Largo Casella, a pochi passi dal porto e vicino alla Chiesa di San Lorenzo.

Cosa trovare al Mercato di Porto Rotondo

Questo mercatino è simile a quello di San Pantaleo anche se non c’è la parte con la frutta, verdura, formaggi e latri prodotti tipici. Qui potete trovare vestiti per le serate estive, e altri idee per rinnovare il guardaroba o souvenir della vacanza in Sardegna, cappelli, borse, gioielli (anche in corallo) ma anche tessuti e biancheria per la casa, finemente decorate, tappeti e accessori per il decoro della casa. Essendo in Costa, la qualità è selezionata e i costi più alti di un normale mercato di paese.

cappelli

Ulteriori informazioni sulla pagina Evento su Facebook o su www.visitportorotondo.info

Cosa fare a Porto Rotondo

  • Da non perdere è senza dubbio la Chiesa di San Lorenzo, una piccola chiea che si fa notare per la volta decorata con le opere lignee di Mario Cerioli, raffiguranti scende della Bibbia tra cui il Giudizio Universale e l’Ultima Cena;
  • Di Mario Cerioli è il Teatro di Porto Rotondo a lui intitolato. Risalente al 1995 è un teatro moderno realizzata dagli architetti Gianfranco Fini e Marina Sotgiu. Si tratta di una gradinata semicircolare in granito grezzo e da un palco in legno con un fondale fisso in muratura. Evidenti i richiami classici dell’architettura.
  • Una particolarità archeologico è il sito di Punta Su Nuraghe, un tempo ritenuto un nuraghe, ma in realtà torre in blocchi di granito sagomati, risalente all’ età punica (fine IV-metà III secolo a.C.) e utilizzata fino all’età di Augusto. La torre permetteva di avvistare pericoli dal mare e disegnarli con l’accensione di fuochi sulla cima della torre;
  • Se vai a Porto Rotondo non perdere una passeggiata nel porto e tra le vie del centro ammira le opere dei Emmanuel Chapalain sul selciato di Via del Molo.
  • Da lì proseguite per una passeggiata lungo il Porto rotondo, appunto, come dice il nome, ovvero a ferro di cavallo. Concedetevi un bicchiere in uno dei tanti locali che si affacciano nelle vicinanze e scoprite le affascinanti boutique vista porto.
  • Vai in spiaggia! A poca distanza dal centro si trova Spiaggia Ira, una delle più belle della zona.
teatro Mario cerioli

Il Teatro Mario Cerioli di Porto Rotondo

Come arrivare a Porto Rotondo?

In auto e moto si raggiunge in circa 15 minuti da Olbia, traffico permettendo, percorrendo la SS 125 Orientale Sarda e poi svoltando alla rotonda della Cantina Murales, sulla SP73. Si prosegue fino all’incrocio con la SP99 – Viale Rudalza. Si raggiunge un’ultima rotonda. La terza uscita è Via Monte Ladu che conduce a Porto Rotondo.

Da Arzachena dista circa 30 minuti ed è raggiungibile attraverso la SS 125 ricongiungendosi sulla strada per Olbia oppure attraverso la SP73

 

About the author

Daniele

Nato in Sardegna, ho vissuto a Firenze, Parigi, dove ho iniziato l'attività di blogger con "Un sardo a Parigi" e poi a Roma.
Dopo anni qua e là alla scoperta dell'Italia e di qualche località fuori dal bel paese, ho deciso di tornare in Sardegna per valorizzare e far conoscere la mia bellissima isola, il suo paesaggio, la sua storia e le sue tradizioni. Oltre alle diverse esperienze da vivere, in tutte le stagioni.

Leave a Comment