A Golfo Aranci c’è una sirena! Tranquilli nessuno fenomeno soprannaturale ma semplicemente una scultura, un’opera d’arte ormai diventata una delle attrazioni più amate di questa cittadina sul mare nel nord della Sardegna.

Come la Sirena di Copenaghen anche la Sirena di Golfo Aranci è molto apprezzata dai turisti che ogni sera d’estate, prima dell’ora di cena si avvicinano alla passeggiata sul mare per assistere alla consueta “uscita” della sirena e il suo canto.

sirenetta

Che cosa la sirena di Golfo Aranci?

Si tratta di una scultura in bronzo realizzata con la tecnica della cera persa dall’artista Pietro Longu di Bortigali (NU) e che raggiunge ben 3, 50 metri di altezza. Si chiama proprio “Canto della Sirena” ed è stata realizzata nel 2013 per festeggiare il nuovo lungomare di  Golfo Aranci e il suo paesaggio.

La Sirena è un omaggio alla donna sarda e al mare. Esce dall’acqua accompagnata dal canto sardo come a salutare gli abitanti e i pescatori, oltre che i turisti. E’ una donna con il tipico aspetto mediterraneo, i capelli raccolti , l’aspetto forte e saggio,.

Le semisfere simboleggiano i tradizionali bottoni-gioiello dei costumi tradizionali sardi, ed indossa una gonna plissettata, con le pieghe in evidenza come se stesse ballando. La sirena è avvolta al cielo stellato ovvero dalla via Lattea rimando alla ricchezza di valori e tradizioni uniche, come simboleggiato dalla navicella nuragica a cui volge lo sguardo, come se volesse riportare alle origini del popolo sardo navigatore e ricordare l’attesa della donna del proprio uno al rientro dal mare, così come spiegato dall’artista. Una volta davanti alla sirena potete leggere il pannello didascalico presente davanti alla banchina.

Ulteriori informazioni sul sito dell’artista.

Curiosità: da quando è presente , la sirena ha fatto innamorare alcune persone al mermaiding, cioè il nuoto con la coda da sirena, tanto da far nascere la “Casa delle sirene” ovvero una scuola per sirene, corsi di educazione ambientale per bambini che organizza anche spettacoli, immersioni di snorkeling, biowatching e di visita al museo sottomarino MUMART vicino alla Terza spiaggia. Per questo motivo oggi Golfo Aranci è noto anche come città delle sirene!

 

sirena golfo aranci

Dove ammirare la Sirena 

Vi dovete recare sul lungomare di Golfo Aranci, all’inizio del porto turistico, lì, in vicinanza di un pannello con la spiegazione dell’opera vedrete alzarsi dall’acqua la sirena in bronzo. Basterà osservare il mare una volta che inizia la musica e a pochi metri dalla passeggiata vedrete elevarsi l’opera.

La Sirena resta in piedi per un po’ di tempo, così da poter essere ammirata e fotografata in compagnia di alcuni canti sardi.

 

Please accept preferences, statistics, marketing cookies to watch this video.

 

golfo aranci tramonto

 

Quando poter vedere la Sirena di Golfo Aranci

La Sirena esce dall’acqua in questi orari: lunedì ore 11.30 e 19.30. Dal martedì alla domenica alle 19.30. A mio parere è più suggestivo la sera, in particolare a fine agosto, con l’atmosfera dei colori del tramonto.

 

About the author

Daniele

Nato in Sardegna, ho vissuto a Firenze, Parigi, dove ho iniziato l'attività di blogger con "Un sardo a Parigi" e poi a Roma.
Dopo anni qua e là alla scoperta dell'Italia e di qualche località fuori dal bel paese, ho deciso di tornare in Sardegna per valorizzare e far conoscere la mia bellissima isola, il suo paesaggio, la sua storia e le sue tradizioni. Oltre alle diverse esperienze da vivere, in tutte le stagioni.

Leave a Comment