Oggi vi faccio conoscere una nuova spiaggia. Ci sono stato per la prima volta solo quest’anno su consiglio di Cristiana, collega blogger di Centopercentomamma che ogni anno Vine da queste parti in vacanza. Ho apprezzato molto Naracu Nieddu, chiamata anche Lu Litarroni, perché secondo me ha un’aspetto selvaggio più di altre spiagge del nord Sardegna. In realtà è questa zona della Sardegna che è caratteristica proprio per pochi abusi edilizi che ne hanno preservato l’aspetto originario.

Dove si trova? La spiaggia di Naracu Nieddu si trova nel comune di Aglientu a pochi minuti dal paese e vicino alla spiaggia di Vignola. La spiaggia dista circa 15 minuti in auto da Santa Teresa.

acqua smeralda

Esposizione: la spiaggia è piuttosto esposta al vento. Siamo in una delle zone dove il vento, in particolare il maestrale, soffia forte anche durante l’estate. E’ per questo motivo che occorre fare attenzione quando le onde si ingrossano, specialmente se avete bambini. Ttenete conto che siamo quasi in mare aperto. Viceversa ne potranno trarre beneficio gli amanti di surf e windsurf.

 

Nella spiaggia si trova un piccolo bar nascosto che offre una bella terrazza naturale sul mare. Il Chiringuito Jacabaca è un bel chioschetto provvisto di tavoli, tavolini e amache sotto la pineta. Il bar offre un’interessante scelta di panini freschi e insalate.

 

naracu nieddu aglientu

Una spiaggia selvaggia e per tutti

Si arriva alla spiaggia percorrendo un breve sentiero che dal parcheggio conduce alla costa passando per una grande pineta.

Attraversare la pineta è secondo me già una piccola esperienza perché è un tipo di ambiente molto particolare: attraverso l’ombra dei fusti di pini marittimi si intravvede in lontananza il blu del mare.

La spiaggia è piuttosto lunga ma non molto larga. La sabbia è ambrata e non troppo fine ma si schiarisce allontanandosi dalla riva. L’acqua rimane bassa per alcuni metri e ha un particolare colore smeraldo da fare invidia alle spiagge della Costa. L’ho trovata molto pulita e libera da poseidonia.

Di seguito un breve video della spiaggia.

Please accept preferences, statistics, marketing cookies to watch this video.

L’aspetto selvaggio della spiaggia è dato anche dalle dune di sabbia coperta da tipiche piante della macchia mediterranea come ginepri marittimi. Facilmente sentirete intensi profumi di questi arbusti. Vi consiglio di fare una passeggiata lungo la riva per scoprire tutta la spiaggia. Vi si alternano diversi arenili tra tratti con scogli e con pietrame. Dietro le dune si trova anche un piccolo laghetto naturale dove ammirare piccole tartarughe e libellule. E’ qui che per la prima volta in vita mia ho visto una libellula rossa!

lu littaroni

Dalla spiaggia si possono osservare , in lontananza le falesie bianche della Corsica e il piccolo promontorio di Monti Russu che dà il nome alla vicina spiaggia, che si intravvede sul versante nord..

Nella spiaggia c’è spazio per tutti. Sono stato contento di aver trovato poche concessioni per il noleggio lettini e ombrelloni che lasciano più spazio alla spiaggia libera, più adatta a mio parere come modalità di vivere molte spiagge dell’isola.

La spiaggia ha pure uno spazio per coloro che amano stare in completa libertà ovvero i nudisti ed è pure dog-friendly. Se vi state domandando se potete portare il vostro amico a 4 zampe senza farvi problemi la riposta è sì! Una parte della spiaggia di Lu Litarroni è dedicata a chi vuole fare fare un bagno al proprio cane.

 

Come raggiungere la spiaggia

La spiaggia di Naracu Nieddu si trova nella costa nord della Sardegna, raggiungibile dalla strada che collega Santa Teresa a Trinità’Agultu. Percorrendo la SP90 da Trinità d’Agultu superate Vignola, dopo circa 1km troverete l’indicazione sulla sinistra. Viceversa se invece provenite da Santa Teresa troverete l’indicazione sulla destra.

Svoltando sulla strada, dopo circa 200 metri troverete il parcheggio, in un’area asfaltata.  Fate attenzione al fatto che il parcheggio non è molto grande e potreste dover lasciare la macchina sulla strada. Occhio alle multe: lasciate la macchina solo dove non ci sono divieti particolari o non dia fastidio alla circolazione.

 

Please accept preferences, statistics, marketing cookies to watch this video.

About the author

Daniele

Nato in Sardegna, ho vissuto a Firenze, Parigi, dove ho iniziato l'attività di blogger con "Un sardo a Parigi" e poi a Roma.
Dopo anni qua e là alla scoperta dell'Italia e di qualche località fuori dal bel paese, ho deciso di tornare in Sardegna per valorizzare e far conoscere la mia bellissima isola, il suo paesaggio, la sua storia e le sue tradizioni. Oltre alle diverse esperienze da vivere, in tutte le stagioni.

Leave a Comment