Oi chi carrasciali chi ci femmu!

Non è Sardegna senza il carnevale. Sfatando il mito della Sardegna come meta balneare c’è da dire che la Sardegna è una delle regioni più ricche di eventi e tradizioni nel periodo di Carnevale. Alcuni paesi addirittura chiudono le scuole per una settimana di puro divertimento!

Il Carnevale in Sardegna assume diverse forme a seconda della regione o del paese in cui si celebra: dalle antiche tradizioni della Barbagia dove a Mamoiada sfilano le misteriose maschere antropomorfe dei Mamuthones e degli Issohadores, alla corsa alla stella de Sa Sartiglia di Oristano fino al carnevale allegorico di Tempio Pausania.

Spesso il carnevale è occasione in cui vengono evocate antiche leggende e racconti ma dove c’è anche tanto folklore e satira, divertimento, balli, in una partiolare unione tra sacro e profane.

Su Carrasecare” o “lu Carrasciali” è una delle feste più sentite dai sardi. Sarà per il fatto di stravolgere le regole, sarà per concedersi un ulteriore spazio di svago durante l’anno.

E che dire poi dei dolci, frittelle (parafrittos, fatti fritti), frittelle lunghe (frisjoili, zeppole) chiacchere che in questo periodo movimentano pasticceri in tutta l’isola e fanno gola un po’ a tutto.
Ecco alcuni degli eventi in programma in Gallura e in tutta la Sardegna dall’8 al 13 febbraio 2018. (post in progress: se conoscete di eventi in Gallura degni di essere segnalati scrivetemi e li inserirò!) 

 

Oristano

sartiglia 2018

La Sartiglia di Oristano è una delle tradizioni più antiche e più sentite della Sardegna. Si tratta di una corsa equestre dove alcuni cavalieri mascherati guidati dalla misteriosa figura de Su Compinidori si sfidano per conquistare una stella. La manifestazione è un tuffo nella storia di Oristano, tra corse alla stella del medioevo e folklore sardo. Un evento ricco di fascino e tradizione di cui vi avevo raccontato l’anno scorso la mia esperienza. Decisamente una delle manifestazioni di carnevale a mio parere più emozionanti e culturalmente più interessanti dell’isola. Info su www.sartiglia.info.

 

Tempio Pausania

Considerato il più importante carnevale allegorico dell’isola, il Carnevale di Tempio Pausania (Carrasciali Timpiesu), in Gallura, si svolgerà dall’ 8 al 13 febbraio con sfilate di carri allegorici e gruppi danzanti. Il programma prevede:

Giovedì 8 Febbraio – ore 15.00 – Sfilata di apertura: sua Maestà Re Giorgio arriva in Città;
Domenica 11 Febbraio – ore 15.00 – Sfilata “di mezu”: il Matrimonio tra Re Giorgio e la popolana Mannena;
Martedì 13 Febbraio – ore 15.00 – Sfilata conclusiva: condanna e Rogo, il popolo è salvo!

carrasciali timpiesu

IL CARNEVALE DEI BAMBINI:
Lunedì 12 Febbraio – ore 15.00 – Carnevale dei bambini: saggezza, coraggio, cuore. Che sarà mai?…

GLI SPETTACOLI ITINERANTI E NON..:
Venerdì 09/02 – dalle ore 18.00 alle 20.00;
Sabato 10/02 – dalle ore 11.00 alle 13.00 e dalle 17.00 alle 20.00;
Domenica 11/02 – dalle ore 11.00 alle 13.00

I BALLI IN MASCHERA:
Cinema Teatro Giordo – Dall’8 al 13 Feb – Dj Music & Live Band
Danzanti e Veglioni mascherati, dalle 17:00 fino all’alba!
Parco Tenda – Dall’8 al 13 Feb – Veglioni mascherati, dalle 22:30 fino all’alba! Band: Audio Magazine, The Big Band, Hollywood Band.
In tutti i Bar e Pub…puro spirito carnevalesco con musica e balli.
In tutti i ristoranti di Tempio si possono gustare i piatti tipici del carnevale.

Ulteriori informazioni su www.carnevaletempiese.it

 

Carnevale di Barbagia

Sono ben 16 i paesi della Barbagia dove si celebrano antichi riti del carnevale.
Tra questi a Mamoiada la sfilata di Mamuthones e Issohadores, a Ottana i Boes e Merdules, a Orotelli i Thurpos.
Ulteriori sfilate di antiche maschere barbaricine solitamente anche a Lodine, Lula, Gavoi, Nuoro, Smugheo, Sarule.

 

Seneghe (OR)

Il Carnevale Seneghese è in programma dal 20 gennaio al 13 febbraio. Si tratta di un carnevale antico o dove la tradizione prevede esibizioni nelle danze tipiche in “sa pratza de sos ballos”, ogni domenica, a partire dal giorno di San Sebastiano e, con gli stessi orari nella giornata de “Sa Candelora” (2 febbraio), il giovedì grasso e gli ultimi tre giorni di Carnevale.
Il martedì di Carnevale (su martis de coa) i ballerini in abito tradizionale danzerano accompagnati dalla fisarmonica.

Macomer

Il Carrasegare in Macumere è in calendario per sabato 27 gennaio 2018 nel centro storico di Macomer.
È prevista la sfilata di maschere tradizionali sarde dei Tumbarinos di Gavoi, degli Urthos e Buttudos di Fonni, de su Bundhu di Orani, di Donna Zenobia di Macomer e di Krampus. In serata “zippolata” gratuita per tutti.

 

Anche a Calangianus si festeggia il carnevale. una festa semplice per divertirsi anche in questo paese della Gallura. Lu carrasciali caragnanesu si svolgerà in Piazza del Popolo dalle ore 17:01 nei giorni Giovedì 8 – Sabato 10 – Martedì 13 Febbraio 2018. L’evento prevede la presenza di gruppi Mascherati, Musica, Panini …e tanto divertimento.
Quest’anno gli organizzatori hanno deciso di premiare il gruppo mascherato più bello, che partecipa a ogni giorno di festa. In ogni giornata ci sarà un vincitore. I premi hanno un valore di 200,00 euro a giornata. Unica regola devono essere minimo 5 i gruppi partecipanti.

 

carrascial caragnanesu
È in programma anche il Veglione in Maschera, Sabato 10 dalle ore 22:00 presso il Padiglione fieristico e i danzanti dei bambini
Venerdì 9 e Sabato 17 _ dalle ore 17:01 – Padiglione fieristico.

Giunge alla XVII edizione il Carnevale di Olbia “Su Carrasegare Olbiesu” a cura dell’Associazione Culturale Amici del Carnevale Olbiese. La manifestazione seguirà il seguente programma:

Giovedì 8 febbraio iniziano i festeggiamenti del Carrasegare Olbiesu 2018. Ad aprire le danze la festa dedicata ai bambini, che sarà ospitata al Centro Commerciale Gallura: festa di maschere, balli, baby dance, mascotte e frittelle, accompagnata dalla musica carnevalesca con dj Alessio Degortes e animazione con il Gallura Park, sponsor della manifestazione.

Si prosegue venerdì 9 febbraio all’Aeroporto Costa Smeralda. Dalle 16.30, nella Hall partenze, la grande Festa in maschera e animazione per i bambini, con Baby dance in compagnia di tante mascotte, il truccabimbi, zucchero filato e la distribuzione di prelibate frittelle. Alle 17.00 la IV edizione del Corso di Formazione “Carnevale ai fornelli”, in collaborazione con la società Geasar S.p.A. e l’Associazione Cuochi Gallura. Dedicata agli adulti, la lezione è improntata sulla realizzazione dei dolci della tradizione carnevalesca, come frittelle, zeppole, castagnole, chiacchiere. Per iscriversi è sufficiente presentarsi all’Aeroporto Costa Smeralda nell’Area Bar. Per l’occasione, il parcheggio sarà gratuito.

carnevale olbiese 2018

Domenica 11 febbraio la prima grande sfilata dei carri allegorici per la città di Olbia, con partenza da via Escrivà alle 14.00. Dalle 17.00, in Piazza Crispi, torna il Gran Galà della Frittella: l’Associazione Amici del Carnevale, in collaborazione con l’Associazione Cuochi Gallura, distribuiranno frittelle fumanti a tutti. Ad animare la piazza penseranno dj Alessio Degortes e l’animazione Latino Americana con gli amici della scuola di ballo Baila.

Martedì 13 febbraio la seconda grande sfilata dei carri allegorici, che sarà aperta dalle bravissime Majorettes. Ad attendere l’arrivo dei carri in Piazza Crispi ci saranno musica e divertimento che proseguiranno per tutta la serata. Sul palco allestito in piazza verranno inoltre estratti i biglietti vincitori della Lotteria di Solidarietà Su Carrasegare Olbiesu 2018 e Luisa Cardinale premierà i vincitori del concorso “Città in maschera”, che vede la partecipazione dei carri allegorici e dei gruppi a piedi regolarmente iscritti.

Chiude i festeggiamenti la grande festa della Pentolaccia sabato 17 febbraio al Centro Commerciale Gallura. Festa dedicata ai più piccoli con l’animazione a cura Gallura Park, con baby dance, trucca bimbi, mascotte e la musica di dj Alessio Degortes.

 

A Arzachena l’organizzazione Chissi di Lu Carrascaili invita tutti gli arzachenesi e i paesi limitrofi a partecipare agli eventi che si terranno nei giorni 8 – 10 – 11 – 13 – 18 Febbraio .
Oltre alle sfilate dei carri allegorici, gli eventi saranno corredati da Food & Beverage, feste in maschera, Dj locali, e Special Guest.

 

post in progress

 

 

 

About the author

Daniele

Nato in Sardegna, ho vissuto a Firenze, Parigi, dove ho iniziato l'attività di blogger con "Un sardo a Parigi" e poi a Roma.
Dopo anni qua e là alla scoperta dell'Italia e di qualche località fuori dal bel paese, ho deciso di tornare in Sardegna per valorizzare e far conoscere la mia bellissima isola, il suo panorama, la sua storia e le sue tradizioni. In tutte le stagioni.

Leave a Comment