C’è una boutique a Olbia che nasconde una nuova delle “Storie di Sardi” del blog. Siamo in Corso Umberto, nel pieno centro di Olbia, lì dove passano ogni giorno tanti turisti. Proprio lì al n° 137 si trovano le creazioni di Chiara Derosas, una giovane designer e artigiana, che ha deciso di rendere concreto il proprio sogno: realizzare gioielli e accessori di moda ispirati alla Sardegna.

 

Neanche trentenne, Chiara ha scelto di dedicarsi completamente alla sua passione e non potevo quindi non incontrarla, porgerle qualche domanda e vedere le sue creazioni. Anche Chiara ha studiato e lavorato fuori dalla Sardegna. Si è laureata in Design del Gioiello presso lo IED Moda Lab di Milano, in uno di quei corsi di laurea che, forse, pensiamo non servano per trovare un lavoro. E invece, dopo la laurea ha lavorato in una piccola azienda di Milano per poi lavorare come Junior Jewellery Designer per Givenchy niente meno che a Parigi. Forse è proprio il fatto di aver fatto esperienza fuori che gli ha permesso di poter realizzare il suo sogno. “Bisogna portare la propria esperienza in Sardegna, anche se ci possono essere delle difficoltà. Il mio sogno era proprio quello di portare qui quello che ho imparato fuori“.

 

boutique derosas

 

Così, dopo un po’ di esperienza fuori Italia, nel 2016 nasce la “Chiara Derosas Design“, una piccola azienda che offre gioielli unici, capi di abbigliamento e accessori di moda ispirati alla Sardegna. Una piccola azienda dove tutto nasce dalle sue mani, dalla sua passione per la tradizione sarda di cui va molto fiera.

 

Le mie creazioni vogliono essere l’unione della tradizione sarda con l”innovazione, senza travolgere ma valorizzando la nostra storia.” Se un giorno entrerete nella boutique di Chiara troverete borse di ogni forma e per ogni occasione realizzate con quel tipico tessuto ricamato a telaio con cui vengono fatti i tappeti sardi. Che dire? Un’idea interessante che rende moderno il tappeto sardo e porta fuori casa e nel mondo la nostra tradizione. Un modo di usare il disegno tradizionale di certi ricami, con materiali differenti o, viceversa, di impiegare materiali tradizionali in modo diverso per offrire prodotti al passo con i tempi. Qualcuno ha definito il suo un tocco “glamour” con dettagli chic adattati alla moda made in Sardina. Dello stesso stile sono anche simpatici portachiavi e portafogli e borse in due materiali, pelle e tessuto.

 

borse tessuto sardo

 

Sulla scia di questa idea Chiara ha inventato anche un tipo di scarpe. Si tratta delle Sardillas che riprendono l’idea delle espadrillas,che anziché essere realizzate con cordami e tessuto in tela sono fatte con il tessuto dei tappeti. Le sardillas sono disponibili in più colori e sembrano piacere al pubblico di ogni età dalle teenagers alle mamme di famiglia. L’idea di avere ai piedi delle tipiche pavoncelle sarde evidentemente piace a molte!  Che dite, non sono molto originali?

sardillas

 

Entrando nel negozio di Chiara è evidente la sua forte passione e la tanta creatività. Una voglia di esprimersi in tanti oggetti e di far conoscere la Sardegna mediante le sue creazioni.

Questa Azienda nasce con la voglia di realizzare un sogno, un sogno che racchiude grande passione e artigianalità.

Certo, non mancano le difficoltà burocratiche  e di contesto. “Non è semplice iniziare una nuova attività. Ti ritrovi a fare un po’ tutto e anche il contesto non sempre è di aiuto.

Nonostante questo Chiara è molto motivata e sembra voler proseguire il suo lavoro con impegno. “Oltre a Olbia sto promuovendo le mie collezioni attraverso altri punti vendita come Joias a Tortolì o Soha sulla passeggiata di Porto Cervo. Recentemente ho anche partecipato al negozio temporaneo di Place Corner a Cagliari. Dopo circa un anno di lavoro direi che posso ritenermi soddisfatta”.

 

dettaglio borse sarde

 

Chiara ha partecipato anche partecipazione anche alla Mostra dell’artigianato sardo Tessingiu a Samugheo, una di quelle fiere dove viene esposto il meglio dell’artigianato sardo di tutta l’isola.

Chiara ha anche tante idee che pian piano vuole rendere concrete. Oltre alle borse e le scarpe con il tessuto del tappeto si sta dedicando a nuovi prodotti realizzati con altri materiali tipici della Sardegna, come ad esempio il sughero. Oppure i costumi da mare con nuove fantasie e l’abbigliamento per tutti i giorni con stampe di motivi tradizionali sardi. Giovane, originale e amato da un po’ da tutti. Anche questo un modo per unire tradizione e innovazione anche con una semplice t-shirt.

 

t-shirt sarde

 

Raccontami una storia e la trasformerò in un gioiello“. Con questo motto Chiara realizza dei gioielli semplici ma che racchiudono dentro un racconto o la storia di un amore. E’ il caso di fedi nuziali, di anelli di fidanzamento. Una delle creazioni che mi ha mostrato è un anello che simboleggia l’amore di due genitori che abbracciandosi tra loro abbracciano anche i loro figli, una gemma azzurra e una rosa.

Oltre agli anelli Chiara realizzaanche ciondoli e collane di diverso tipo utilizzando sempre materiali originari della Sardegna o comunque ispirati nel design alla nostra isola e la sua storia.

Grazie Chiara per la tua passione e per aver raccontato il tuo ritorno in Sardegna!

Chiara Derosas Design si trova a Olbia in Corso Umberto 137. Qui di seguito una galleria di immagini dei suoi lavori.

 

About the author

Daniele

Nato in Sardegna, ho vissuto a Firenze, Parigi, dove ho iniziato l’attività di blogger con “Un sardo a Parigi” e poi a Roma.
Dopo anni qua e là alla scoperta dell’Italia e di qualche località fuori dal bel paese, ho deciso di tornare in Sardegna per valorizzare e far conoscere la mia bellissima isola.

Leave a Comment