Una foto pubblicata da @danielepipitone in data: 8 Nov 2014 alle ore 08:20 PST

 

Avevo avuto già modo di parlare di “Autunno in Barbagia“, l’iniziativa che da un po’ di anni è promossa per far conoscere il territorio interno della Sardegna ma ho voluto scrivere un post di “memo” su questa interessante iniziativa che si svolger ogni anno in Autunno in Sardegna.

Come funziona? Da inizio settembre fino a dicembre ogni fine settimana un comune della Barbagia, la zona che si estende nella provincia di Nuoro sui fianchi del Gennargentu, si apre al pubblico con artigiani all’opera, aprendo cantine, case-museo. botteghe e musei del territorio, organizzando mostre e visite guidate ma anche proponendo piatti tipici.

 

L’iniziativa riesce a coinvolgere un pubblico molto ampio e nel tempo anche a dare un’immagine diversa della Sardegna, lontana dallo stereotipo di isola caraibica dove fare una rilassante vacanza al mare. La Sardegna è molto di più: è ricca di storia, cultura, archeologia, arte, tradizioni e antichi mestieri che caratterizzano la vera essenza dell’isola. Un tesoro che molti non conoscono, custodito nel cuore della Sardegna. e che spesso si conosce veramente finché non si viene a scoprirlo direttamente. Provare per credere.
Molte delle persone che sono venute in Sardegna rimangono sempre molto colpiti dalla cultura e dal paesaggio nonché dall’ospitalità, nella quale – c’è da dire – noi sardi ci scopriamo piuttosto aperti nonostante la fama di essere un popolo isolato e un po’ chiuso.
Autunno in Barbagia sfida il turismo estivo proponendo di conoscere la Sardegna durante l’autunno: una sfida interessante che va sostenuta.

 

Una foto pubblicata da @danielepipitone in data: 8 Nov 2014 alle ore 07:31 PST

 

L’anno scorso ebbi modo di visitare Mamoiada, di conoscere la sua antica tradizione del Carnevale in maschera e assaggiare piatti della tradizione. Rimasi molto colpito dalla ricchezza di iniziative in un piccolo paese come questo e fu interessante paragonare quelle tradizioni con la cultura della Gallura, di dove sono originario, trovando somiglianze o piccole differenze.Pur essendo piuttosto ben identificata, si può dire che la cultura della Sardegna ha una sua diversità interna dovuta principalmente ai diversi influssi culturali che si sono succeduti nei secoli, con invasioni o con contatti commerciali con altre culture del mediterraneo, .

Autunno in Barbagia è presente su diversi social network e propone alcuni contest fotografici. Tutto il programma e le informazioni per organizzare il proprio viaggio sono disponibili su www.cuoredellasardegna.it

About the author

Daniele

Nato in Sardegna, ho vissuto a Firenze, Parigi, dove ho iniziato l'attività di blogger con "Un sardo a Parigi" e poi a Roma.
Dopo anni qua e là alla scoperta dell'Italia e di qualche località fuori dal bel paese, ho deciso di tornare in Sardegna per valorizzare e far conoscere la mia bellissima isola.

Leave a Comment