Sarà stato l’arredamento total white ma da Ginger, alcuni giorni fa, ho trovato un ambiente veramente “fresco”, rallegrato dal verde delle piante aromatiche (in alcune foto vedo il basilico utilizzato come centro tavola) e i colori della numerosa frutta esposta. E’ bello trovare nel pieno centro di Roma un locale arredato in maniera differente, con gusto e fantasia, molto luminoso, giovanile e un po’ latino.

Da Ginger infatti è possibile fare un aperitivo o mangiare un pasto “bio” con una vasta scelta di ingredienti sani composti di frutta e verdura. Un café o bistrot dove passare un po’ di tempo in compagnia.

Ho voluto fare una scelta insolita per un aperitivo: un frullato “Copacabana” con mela, banana, kiwi e cocco: molto buono e chiaramente consistente. Per accompagnare il nostro aperitivo a me e gli altri quattro miei amici ci è stato presentato un tagliere di assaggi salati come torte salate e crostini: molto saporiti ma purtroppo un po’ pochi…. Il prezzo di un aperitivo con assaggio è di 10€ che a Roma si è più abituati a spendere per un aperi-cena. Del resto il motto del locale è “sapori e salute” quindi meglio pensare agli ingredienti sani e ai sapori decisi piuttosto che al portafoglio.

 

Da Ginger è possibile prendere insalate variegate o piatti con salumi e formaggi. Molto bello è il bancone che li ospita, con le baguette in primo piano, l’affettatrice pronta all’uso, i prosciutti appesi in alto, sul retro si affaccia la cucina a vista.

 

Ginger si trova a Roma in Via Borgognona 43-44, parallela di Via dei Condotti, la strada che si apre davanti a Piazza di Spagna. Sito web: www.ginger.roma.it (Tel 06. 6994 0836)

About the author

Daniele

Nato in Sardegna, ho vissuto a Firenze, Parigi, dove ho iniziato l’attività di blogger con “Un sardo a Parigi” e poi a Roma.
Dopo anni qua e là alla scoperta dell’Italia e di qualche località fuori dal bel paese, ho deciso di tornare in Sardegna per valorizzare e far conoscere la mia bellissima isola.

Leave a Comment