Sono stato in diverse località della costa ligure, specie nella zona del Tigullio, ma non ero mai stato a Levanto. Da Chiavari verso La Spezia, poco prima delle frequentate Cinque Terre, si trova Levanto, questa piccola località di cui vi racconto.

 

Levanto è un piccolo paese che trova il suo spazio tra qualche colle aggettante sul mare, alle spalle di una bella spiaggia semicircolare piuttosto ampia (e con la sabbia, cosa non così frequente in Liguria!) in cui d’estate c’è posto per i bagnanti e d’inverno rimane libera per le passeggiate, salvo qualche spazio dove trovano posto le barche di pescatori.

A Levanto ho passato una bella giornata durante le vacanze natalizie, c’era un bel sole che riscaldava un po’ tutta la cittadina fatto salve le vie interne e all’ombra nel quale si sentiva un po’ d’umido. E’ possibile lasciare la macchina pagando il parcheggio di fronte alla spiaggia. Levanto però ha anche una stazione dove ogni tanto si ferma qualche treno regionale.
Cosa visitare a Levanto? Sebbene sia molto piccola Levanto ha una storia molto antica di cui conserva numerose testimonianze, monumenti storici di cui molti di epoca medioevale. L’origine risale all’età romana ma gli sviluppi sono del Medioevo.
Si possono visitare infatti i resti del porto comunale, originariamente più interno rispetto all’attuale linea di costa, e la loggia comunale, dapprima utilizzata per le attività commerciali poi come archivio comunale, nel 2007 fu insignita dall’UNESCO del titolo di “monumento testimone di cultura e di pace”. La loggia è decorata con un bel affresco del XV secolo raffigurante l’Annunciazione (ulteriori informazioni).

Molto bella è stata la passeggiata verso la Chiesa di Sant’Andrea apostolo con facciata in stile genovese, decorazione bicroma in marmo bianco e verde di Levanto arricchita da un bel rosone circolare. L’interno ampio e più semplice raccoglie qualche opera pittorica che merita una pausa.
Vicino, dopo qualche minuto a piedi sul sentiero che costeggia le vecchie mura, si arriva al Castello, piccolo ma ancora ben conservato, non aperto al pubblico.

Quello che senza dubbio mi ha colpito di più di Levanto è quell’atmosfera tranquilla da piccola località di mare, quell’aria di pace che sono certi luoghi affacciati da l mare e rinfrescati dalla brezza mare sanno dare. Ogni tanto fare una passeggiata lungo il mare e respirare un’aria più sana rilassa e fa bene..

A Levanto ci sono diversi ristorantini dove poter mangiare del pesce fresco, anche con questa scusa vi consiglio di farci un salto!
A pochi chilometri da Levanto si trova un bel santuario: è il Santuario di Nostra Signore di Soviore, isolato tra il verde dei colli e affacciato sul mare ligure è senz’altro un’altra meta immancabile per una gita nel territorio.

 

Ho concluso la passeggiata sul lungomare che regala una bellissima vista da un punto all’altro e sul calar della sera di godere di un bellissimo tramonto come spesso capita in tante località della Liguria.Ulteriori informazioni su cosa fare e vedere sul portale ufficiale VisitLevanto: www.visitlevanto.it

About the author

Daniele

Nato in Sardegna, ho vissuto a Firenze, Parigi, dove ho iniziato l'attività di blogger con "Un sardo a Parigi" e poi a Roma.
Dopo anni qua e là alla scoperta dell'Italia e di qualche località fuori dal bel paese, ho deciso di tornare in Sardegna per valorizzare e far conoscere la mia bellissima isola.

Leave a Comment