Sono stato al Parco di Villa Borghese per la prima volta a gennaio ma l’ho visitato per bene solo all’inizio di questa primavera. Il Parco è uno dei più grandi e visitati di Roma. Uno degli ingressi è situato vicino a Piazza del Popolo e alla metro Flaminio.

Vi lascio alcune foto in modo che possiate farvene un’idea, non basta un post per raccontare tutto quello che c’è! Il Parco di Villa Borghese è veramente un bel parco tutto da gustare. Qui è possibile passare una giornata in tutto relax tra gli ampi prati e i lunghi viali di cui è composto. Il parco offre infatti non solo la possibilità di correre e fare lunghe  passeggiate,  corse, pic nic nonchè di andare in bicicletta e in quadriciclo o di divertirsi sulla barca nel laghetto artificiale dove si trovano alcune simpatiche tartarughe.
Facciata del Casino Nobile (Vila borghese Pinciana)
Arricchiscono il Parco il Casino Nobile-Villa Borghese Pinciana con la Galleria Borghese che conserva opere d’arte pittorica e scultorea firmate da artisti come Correggio, Bernini, Canova, Cranach, Caravaggio, Rubens…, il Giardino Zoologico e il Rettilario, e numerosi edifici di diversa epoca e destinazione.
Tra queste segnalo la Casina delle rose che oggi ospita la Casa del Cinema dove vengono organizzate diverse rassegne cinematografiche.
Casino Nobile, retro
Giardini sul retro di Villa Borghese
Il giardino della Villa

 

Fontana nel giardino della Villa

Molto particolare l’edificio dell’Uccelliera destinata alla collezione di volatili che si trova vicino alla villa nella via omonima.

L’uccelliera

 

Il Parco dove è possibile passare con i quadricicli

 

Sempre l’uccelliera

 

Via dell’Uccelliera

 

L’ingresso del Rettilario

 

L’ingresso del Giardino Zoologico

 

 

Ingresso del Giardino Zoologico – particolare
Galleria Nazionale

 

Lago artificiale con Tempio di Eusculapio

 

View Larger Map

About the author

Daniele

Nato in Sardegna, ho vissuto a Firenze, Parigi, dove ho iniziato l’attività di blogger con “Un sardo a Parigi” e poi a Roma.
Dopo anni qua e là alla scoperta dell’Italia e di qualche località fuori dal bel paese, ho deciso di tornare in Sardegna per valorizzare e far conoscere la mia bellissima isola.

Leave a Comment