Oltre alle chiese a Lucca ci sono alcune torri che permettono di capire – insieme alle mura – abbastanza bene, così come San Gimignano, come fossero un tempo le città medioevali italiane. Un tempo le torri erano ben 250 ma hanno ancora un loro fascino.


La torre Guinigi fa parte di un’ampia costruzione appartenente alla omonima famiglia, mercanti del XIV secolo. E’ alta 44 metri, alla sommità una piccola terrazza dal quale si osserva un bellissimo panorama su Lucca e sui colli circostanti.

La Torre è anche nota come “torre alberata” a causa dei lecci che si trovano sulla sommità, si trova in pieno centro (tra via Sant’Andrea e via delle Chiavi D’Oro) ed è possibile salire fino in cima con un biglietto di 3.00 € e numerose rampe di scale (circa 230 scalini).

Purtroppo quando sono salito io il cielo non era limpidissimo ma lo spettacolo aveva comunque il suo fascino. Lucca è davvero una bella città, unica, diversa dalle altre città toscana, forse perché così raccolta ma ricca e storicamente ben fedele a com’era in passato.

 

 

La Basilica di San Frediano e in primo piano gli edifici di Piazza Anfiteatro

Ulteriori informazioni sulla torre: www.lemuradilucca.it

About the author

Daniele

Nato in Sardegna, ho vissuto a Firenze, Parigi, dove ho iniziato l'attività di blogger con "Un sardo a Parigi" e poi a Roma.
Dopo anni qua e là alla scoperta dell'Italia e di qualche località fuori dal bel paese, ho deciso di tornare in Sardegna per valorizzare e far conoscere la mia bellissima isola.

Leave a Comment