Domenica scorsa avevo deciso di fare due passi nel mio quartiere e di visitare un parco che avevo intravisto il giorno prima passando per una strada che lo costeggia.

I parchi cittadini mi piacciono: mi piace fermarmi per qualche minuto al verde, magari seduto su una panchina a leggere o semplicemente a godermi il fresco dell’ombra.
A Parigi ho goduto della bellezza dei diversi parchi per fare camminate, correre o rilassarmi davanti ad una delle tante fontane dei Giardini del Luxembourg o di quelli delle Tuileries.
Ammetto che Parigi mi manca e ogni tanto ho nostalgia della vita parigina compreso il verde dei suoi giardini. Il ritrovarmi un parco vicino alla mia casa attuale a Roma è stata quindi una bella sorpresa!

La fontana

 

Il Parco di Villa Chigi è un parco che si trova dietro viale Libia e si sviluppa su un piccolo promontorio. Su di esso infatti si trova un viale alberato con panchine e una fontana – ahimè – spenta. Sulle pendici di questo piccolo colle, forse artificiale, si distendono prati che ammetto di non mi aspettarmi di trovare così verdi  e un inusuale oliveto. Da questo viale è bello osservano i tetti delle case vicine e delle numerose antenne su di essi installati.
Vicino si trova un’area giochi per bambini. I cartelli sono assenti e numerose sono le scritte sui muri. Per il resto è un parco piacevole per il suo silenzio e il vento fresco che ci soffia. Per un po’ mi ha fatto rivivere l’atmosfera dei parchi di Parigi.

 

L’uliveto

 

Il viale alberato

 

 

Un po’ di degrado all’ingresso del Parco

About the author

Daniele

Nato in Sardegna, ho vissuto a Firenze, Parigi, dove ho iniziato l’attività di blogger con “Un sardo a Parigi” e poi a Roma.
Dopo anni qua e là alla scoperta dell’Italia e di qualche località fuori dal bel paese, ho deciso di tornare in Sardegna per valorizzare e far conoscere la mia bellissima isola.

Leave a Comment