Il Castello è noto anche con il nome di Maschio Angioino. Si trova a Napoli sulla grande piazza Municipio, affacciato al mare e vicino al porto della città.

Purtroppo i lavori della metropolitana, che hanno rinvenuto importanti resti archeologici, fanno sì che da alcuni anni ci sia un grande cantiere su tutta la piazza, motivo per il quale non è possibile godere pienamente del castello da un punto di vista paesaggistico.
Il castello è uno dei simboli della città e importante testimonianza storica. E’ di epoca medioevale e fu fatto costruire da Carlo d’Angiò nel 1266 quando si trasferì da Palermo a Napoli. Fu riutilizzato anche in epoca rinascimentale.
Attualmente il castelo ospita società di studi, istituiti e fondazioni. Nel castello si trova anche il Museo Civico di Napoli.

Molto bello è l’Arco trionfale che fa da ingresso costruito per volontà di Alfonso d’Aragona per celebrare la conquista di Napoli nel 1443.

 

 

Non sono entrato all’interno del castello, queste sono le foto del cortile interno che ho scattato dall’ingresso. Si può vedere la Cappella Palatina, unico elemento architettonico dell’originale castello trecentesco.

 

 

Il castello sembra il tipico castello che si fa con la sabbia d’estate, non trovate? Ha pure il fossato attorno!

 

About the author

Daniele

Nato in Sardegna, ho vissuto a Firenze, Parigi, dove ho iniziato l’attività di blogger con “Un sardo a Parigi” e poi a Roma.
Dopo anni qua e là alla scoperta dell’Italia e di qualche località fuori dal bel paese, ho deciso di tornare in Sardegna per valorizzare e far conoscere la mia bellissima isola.

Leave a Comment