Ovviamente non l’ho fatto ed è praticamente impossibile. Però sabato scorso ho fatto un lungo giro a piedi per il centro di Roma alla scoperta dei luoghi più famosi (e più visitati) della capitale.
In quattro ore mi sono quatto un bel tour e devo dire che di cose ne ho visto.
Ecco sinteticamente il mio tour:
Sono partito da Trinità dei Monti, la chiesa che sta in cime alla famosa scalinata di Piazza di Spagna (raggiungibile anche tramite la metro).
La chiesa, che è molto bella anche internamente, permette di ammirare un bel panorama di Roma. Molto bella anche la piazzetta con gli artisti.

 

Successivamente mi sono recato alla Fontana di Trevi. Come potete vedere dalla foto è uno dei luoghi di Roma più visitati dai turisti per cui vi consiglio di armarvi di tanta pazienza per potervi muovere tra una folla di turisti multinazionale che non resiste di scattare la foto sul bordo della fontana.
Spostandomi sulla sinistra della fontana mi sono diretto verso il Pantheon, dopo aver superato piazza Colonna e Piazza Montecitorio con l’omonimo palazzo, sede della camera dei deputati.
Il Pantheon è uno dei monumenti romani più importanti da un punto di vista architettonico e vale la pena visitarla. Purtroppo la Chiesa non era aperta alla visita dei fedeli a causa della celebrazione della messa in quel momento.

Non lontano, a fianco a Palazzo Madama, si trova la Chiesa di San Luigi dei Francesi. Questa cheisa è riccamente decorata e ricca di opere pittoriche importanti tra le quali emerge il ciclo di San Matteo di Caravaggio che non potevo non andare a vedere. Il ciclo della Cappella Contarelli è composto da tre famose tele: La vocazione di San Matteo, L’ispirazione di San Matteo e il Martirio di San Matteo.
Devo dire che le opere sono molto belle e in un ottimo stato di conservazione. L’ingresso alla chiesa è gratuito quindi le opere sono visitabili tranquillamente. Occorre solamente mettere delle monete per poter accendere la luce della cappella.

 

Successivamente mi sono diretto verso Piazza Navona. Ho ammirato la Fontana dei quattro fiumi del Bernini e la Chiesa di Sant’Agnese in Agone ricca di opere d’arte molte belle tra le quali l’affresco della cupola di Ciro Ferri.

 

 

In Piazza Navona sono rimasto colpito anche dalla presenza di diversi artisti di strada che allietano con balli e canti di diverso tipo la visita dei turisti.

 

Infine ho attraverso il Tevere e mi sono diretto verso Castel Sant’Angelo. Ho ammirato il Lungotevere e intravisto la Chiesa di San Pietro in Vaticano.

 

A breve vi racconterò nel dettaglio, scusate il ritmo lento dei post ma in questi giorni sono stato preso da troppe cose!

About the author

Daniele

Nato in Sardegna, ho vissuto a Firenze, Parigi, dove ho iniziato l’attività di blogger con “Un sardo a Parigi” e poi a Roma.
Dopo anni qua e là alla scoperta dell’Italia e di qualche località fuori dal bel paese, ho deciso di tornare in Sardegna per valorizzare e far conoscere la mia bellissima isola.

Leave a Comment