Il lago del Liscia è un lago artificiale situato in Gallura tra i comuni di Calangianus, Luras, Sant’Antonio di Gallura, Arzachena, Luogosanto. Nasce dal fiume del Liscia e da altri piccoli torrenti superando i 100 milioni di metri cubi grazie ad una diga alta quasi 70 metri realizzata nel 1962 e permettendo l’approvvigionamento idrico di tutta la Gallura.
Ritengo che il Lago del Liscia abbia un suo fascino paesaggistico in quanto è inserito nel pieno della campagna e dei boschi dell’Alta Gallura; molto bello è vedere alcune vecchie case di campagna semisommerse o in riva al lago). In realtà non viene valorizzato o sfruttato dagli abitanti dei paesi limitrofi. Gli appassionati di pesca sportiva ci vanno spesso ma raramente c’è gente che pensa di farci un passeggiata e ammirarne il panorama, forse rimane ancora quella sorta di sospetto-antipatia per una cosa non naturale.

Per questo manca ancora una valorizzazione piena da un punto turistico ma pare che a breve verranno stanziati fondi per la costruzione di un acquario di pesci di acqua dolce e altre strutture ricettive che verranno collegate a monumenti e musei della zona. E’ possibile arrivare al Lago del Liscia da diverse strade di campagne ma molto suggestivo è il tragitto in treno che costeggia il lago (foto sottostante). Molto spesso, infatti, alcune comitive di turisti hanno l’opportunità di osservare il lago dal treno e soffermarsi sulle sue rive.

Cercando sul web ho scoperto che vicino al Lago, nel comune di Sant’Antonio di Gallura è stato recentemente aperto un grande Hotel totalmente immerso nel verde e nel silenzio del Lago.

About the author

Daniele

Nato in Sardegna, ho vissuto a Firenze, Parigi, dove ho iniziato l'attività di blogger con "Un sardo a Parigi" e poi a Roma.
Dopo anni qua e là alla scoperta dell'Italia e di qualche località fuori dal bel paese, ho deciso di tornare in Sardegna per valorizzare e far conoscere la mia bellissima isola.

Leave a Comment