I 140 caratteri di Twitter non bastano per dare un giudizio personale sulla vicenda e buttare giù qualche opinione approfondita o battuta simpatica.
Ci sono diversi aspetti della vicenda che mi hanno colpito in questi giorni:
a) il potere di buona parte della società politica e giudiziaria di combattere un singolo
b) il potere dei mercati di combattere un singolo
c) il potere dei media di diffondere l’odio e l’ignoranza
d) l’incapacità della nostra classe politica di governare il paese
Di fronte alle dimissioni di Berlusconi mi spiace per:
a) Mara Carfagna che spero di rivedere sui nostri schermi televisivi, sebbene il tailleur non le stava male
b) Brunetta che per un po’ di tempo si é sentito più all’altezza
c) Bersani che dovrà proporre delle idee serie e non limitarsi a dire “Berlusconi si deve dimettere”
d) Fini che dovrà dimettersi come aveva promesso
e) Alcuni comici che dovranno reinventarsi un lavoro.

Saluto Silvio e gli consiglio di godersi Villa Certosa. Lo ringrazio per averci provato e per essersi dimostrato un fenomeno, in tutti i sensi. Le tue battute mi mancheranno, soprattutto quella indimenticabile su Rosy Bindi.
Ora sono proprio curioso di vedere cosa sapranno i tuoi colleghi sostenitori o oppositori e soprattutto di chi parleranno certi politici e opinionisti, nonché di come andrà il termometro dei mercati.
Sabato scorso c’è chi ha festeggiato la liberazione come se ci fossimo liberati di un tiranno o un dittatore. Ma forse adesso verranno tempi più duri. La società civile dovrà fare sacrifici e i politici dovranno essere più seri del solito.
Ho molta fiducia in Monti e spererei che lo lascino lavorare.

ps: la cosa assurda é che Berlusconi é ancora in parlamento e che sarà nella maggioranza insieme a Bersani

Se vuoi sapere cosa facevo un anno fa a Parigi clicca qui.

About the author

Daniele

Nato in Sardegna, ho vissuto a Firenze, Parigi, dove ho iniziato l'attività di blogger con "Un sardo a Parigi" e poi a Roma.
Dopo anni qua e là alla scoperta dell'Italia e di qualche località fuori dal bel paese, ho deciso di tornare in Sardegna per valorizzare e far conoscere la mia bellissima isola.

Leave a Comment