Ero già stato a Lucca una volta qualche hanno fa ed ero rimasto colpito dalla bellezza di questa città, molto affascinante ma forse poco conosciuta rispetto alle altre città toscane.
La prima caratteristica di Lucca é senz’altro l’integrità delle sue mura, che donano un fascino unico alla città e permettono di gustar ancor meglio la storicità del luogo facendo riscoprire al visitatore come doveva essere la città nei secoli passati.
Le mura sono oggi come dei larghi viali pedonali sopraelevati arricchiti da alti alberi e ottimo luogo per chi vuole concedersi dei momenti di relax correndo, facendo un giro in bicicletta o leggendo un libro in tranquillità.

Il cento storico mi é parso piuttosto ordinato e pulito, e vi ho trovato diverse botteghe artigianali dove é piacevole fermarsi per dare uno sguardo e prendere qualche souvenir.
Senza dubbio a Lucca colpiscono le diverse chiese in tipico stile toscano, arricchite di commessi marmorei e mosaici sulle facciate, e i vicoli più o meno stretti in cui circolano in piena tranquillità diverse biciclette.
Lucca, infatti, mi sembra proprio una città della bella da vivere, tranquilla, pacifica e dove non c’è neanche il grosso flusso turistico di altre città toscane come Firenze o Siena.
Ho visitato Lucca en passant e quindi anche le foto sono giusto il reportage di quello che ho potuto visitare velocemente per le strade.
San Salvatore
 San Michele in Foro

 

 San Frediano da varie angolature

 

La Piazza dell’Anfiteatro, costruita lungo il perimetro dell’anfiteatro romano

 

 

 Le antiche mura
Se vuoi sapere cosa facevo un anno fa a Parigi clicca qui.

About the author

Daniele

Nato in Sardegna, ho vissuto a Firenze, Parigi, dove ho iniziato l’attività di blogger con “Un sardo a Parigi” e poi a Roma.
Dopo anni qua e là alla scoperta dell’Italia e di qualche località fuori dal bel paese, ho deciso di tornare in Sardegna per valorizzare e far conoscere la mia bellissima isola.

Leave a Comment