Sebbene sia ancora in toscana faccio una piccola sosta ligure… Adoro i mercatini dell’antiquariato. Mi piace scuriosare tra le cose di una volta, oggetti del passato quotidiano, oggetti più o meno belli ma che aldilà della loro bellezza estetica suscitano curiosità.
Essendo un’amante degli oggetti antichi e delle collezioni di tutti i tipi mi piace girare per questo genere di mercatini.
Il Mercatino dell’Antiquariato di Chiavari si svolge ogni secondo sabato e domenica del mese. E’ molto caratteristico in quanto si sviluppa lungo i carruggi centrali del centro storico. Come molti mercatini del genere si ritrova un po’ di tutto, da oggetti più di antiquariato a brocante, al vintage. Mobli in arte povera o vintage, corredi di una volta, bigiotteria, libri, cartoline, fotografie, fumetti, cd e 45 giri, vettovaglie, giocattoli, soprammobili di diverso tipo e diverso gusto.
Qui di seguito vi lascio alcune foto degli oggetti più strani o piuttosto pacchiani che hanno catturato la mia attenzione.

Bigiotteria per tutti i gusti
Serrature
Povero cane!
Vecchi cartelloni pubblicitari
Bigiotteria/2
Parliamo di queste tazzine..
Questo é ganzo: telegrafo che traduce da solo e scrive come una macchina da scrivere!
Vanity Fair di una volta
Il telefono-scarpa
Un ricordo dallo Spedale dgli Innocenti di Firenze…

 

Soprammobili per tutti i (cattivi) gusti
Portagioie (triste)
Telefono di una volta
Pentole in alluminio di ogni forma e dimensione
Indiani e cowboy
Cinghiali

Se vuoi sapere cosa facevo un anno fa a Parigi clicca qui.

About the author

Daniele

Nato in Sardegna, ho vissuto a Firenze, Parigi, dove ho iniziato l’attività di blogger con “Un sardo a Parigi” e poi a Roma.
Dopo anni qua e là alla scoperta dell’Italia e di qualche località fuori dal bel paese, ho deciso di tornare in Sardegna per valorizzare e far conoscere la mia bellissima isola.

Leave a Comment