Ritornando a Firenze da Parigi mi accorgo di quante cose in sei anni di vita nel capoluogo toscano mi sono perso e quante cose ancora ci sarebbero da visitare, scoprire, fotografare, postare e linkare.
Del resto la mia attività di blog a Parigi mi ha permesso di appassionarmi a tante cose diverse per cui eccomi qui a raccontarvi tante curiosità fiorentine quali Geocaching, la caccia al tesoro permanente che potete fare in tutta Italia e anche a Firenze.

Ho infatti scoperto che in tutto il mondo esiste una caccia al tesoro per le città e i luoghi di campagna i cui indizi si possono trovare su internet. E’ possibile iscriversi sul sito internet per condividere i tesori trovati nonché per contribuire a scoprire nuovi tesori.
Tale caccia al tesoro consiste in indizi che indicano le coordinate spaziali che possono essere rintracciate su googlemaps e dei quali alcuni dettagli devono essere scoperti tramite l’individuazione di numeri civici o altri dettagli sparsi qua e là.
Se sei iscritto puoi avere anche una mappa personalizzata con sorrisi indicanti i tesori che hai trovato.
Qui sotto vi lascio due foto di un piccolo tesoro che io e i miei amici abbiamo trovato: altro non é che un foglietto con i nomi dei visitatori infilato dentro un tubicino di plastica. Se però volete scoprire altri tipi di tesori cercate “geocaching” su google immagini.
In luoghi meno frequentati come luoghi più periferici, infatti, pare si trovino grosse scatole pieni di diversi oggetti.
Continuerò a farlo senz’altro!
Tutte le info su www.geocaching.it per l’Italia o www.geocaching.com per il mondo intero.

 

E voi conoscete geocaching? Lo avete mai fatto?

 

About the author

Daniele

Nato in Sardegna, ho vissuto a Firenze, Parigi, dove ho iniziato l’attività di blogger con “Un sardo a Parigi” e poi a Roma.
Dopo anni qua e là alla scoperta dell’Italia e di qualche località fuori dal bel paese, ho deciso di tornare in Sardegna per valorizzare e far conoscere la mia bellissima isola.

2 Comments

Leave a Comment